#igerssicilia photos & videos

1.2m Posts

100% felicità assicurata 🤩

100% felicità assicurata 🤩

Life is either a daring adventure or nothing ❤ Travel more and stop wasting money on your hotels bookings in Sicily ☺ Visit unlimitedsicily.com☺ Best price guaranteed and up to 80% discount ☺ Direct link in bio ❤ Congratulations to @marcello_scrofani_photographer for the picture ☺Tag your best photos of #Sicily with #unlimitedsicily ❤ #sicilia #sicile #sizilien #sicily_tourism #sicilians_world #ilovesicily #instasicilia #sicilianelcuore #siciliabedda #igerssicilia #lovesicily #igerssicily #sicilyismylove #sicilyphoto #ig_sicilians #vivosicilia #volgosicilia #sicily_tricolors #ig_sicily #kings_sicilia #top_sicilia_photo #sicilia_super_pics #bestsiciliapics #loves_united_sicilia #loves_sicilia #loves_sicily #ilovemysicily #sicilianjourney

Life is either a daring adventure or nothing ❤ Travel more and stop wasting money on your hotels bookings in Sicily ☺ Visit unlimitedsicily.com☺ Best price guaranteed and up to 80% discount ☺ Direct link in bio ❤ Congratulations to @marcello_scrofani_photographer for the picture ☺Tag your best photos of #Sicily with #unlimitedsicily#sicilia #sicile #sizilien #sicily_tourism #sicilians_world #ilovesicily #instasicilia #sicilianelcuore #siciliabedda #igerssicilia #lovesicily #igerssicily #sicilyismylove #sicilyphoto #ig_sicilians #vivosicilia #volgosicilia #sicily_tricolors #ig_sicily #kings_sicilia #top_sicilia_photo #sicilia_super_pics #bestsiciliapics #loves_united_sicilia #loves_sicilia #loves_sicily #ilovemysicily #sicilianjourney

Palermo. La notte, specie al sabato sera, la Vucciria, il mercato famoso celebrato in un’opera indimenticabile di Renato Guttuso, si trasforma in un luogo di attrazione turistica, un ritrovo, tra street food, musiche, bancarelle, negozietti aperti... e diventa un tutt’uno con corso Vittorio Emanuele pedonalizzato alla sera nei giorni festivi e prefestivi! La movida palermitana prende vita in una vecchia zona della città! 
#vucciria #palermo #corsovittorioemanuele  #pedestrianization #guttuso #bynight #sabatonotte #streetfood #music #bancarelle #movida #tourism #igerssicilia
#sicily #siciliabedda #wanderlust #travelphotography #travelblogger #instatag #webstagram #instagram #wanderer #pic #photography #photooftheday #instapic #picoftheday #streetphotography

Palermo. La notte, specie al sabato sera, la Vucciria, il mercato famoso celebrato in un’opera indimenticabile di Renato Guttuso, si trasforma in un luogo di attrazione turistica, un ritrovo, tra street food, musiche, bancarelle, negozietti aperti... e diventa un tutt’uno con corso Vittorio Emanuele pedonalizzato alla sera nei giorni festivi e prefestivi! La movida palermitana prende vita in una vecchia zona della città!
#vucciria #palermo #corsovittorioemanuele #pedestrianization #guttuso #bynight #sabatonotte #streetfood #music #bancarelle #movida #tourism #igerssicilia
#sicily #siciliabedda #wanderlust #travelphotography #travelblogger #instatag #webstagram #instagram #wanderer #pic #photography #photooftheday #instapic #picoftheday #streetphotography

La testa di moro.
La leggenda ve la racconterò un'altra volta. 
#Sicilia #Sicily #Siciliabedda #lovesicily #livelovesicily #vivosicilia #viverelasicilia #volgoSicilia #sicilianista #igerssicilia 
# leggende #tradizioni
La riva è la sintesi emblematica dell'esistenza, viviamo un vita in tempesta, ma è la serenità della riva quello che continuiamo a cercare.

La riva è la sintesi emblematica dell'esistenza, viviamo un vita in tempesta, ma è la serenità della riva quello che continuiamo a cercare.

" Puoi sentire la notte sulla pelle, con il cielo che ti fa da coperta.
Puoi perderti a sognare tra le stelle. "

" Puoi sentire la notte sulla pelle, con il cielo che ti fa da coperta.
Puoi perderti a sognare tra le stelle. "

There's a Moon over Liberty street... #nightphotography #moon  #instapic #sky #tree #shadow #igerssicilia #igerspalermo
Correva l’anno 1962 e la Portaerei Statunitense USS Indipendence, una nave che rivoluzionò completamente il mondo delle portaerei mondiali, incontro un veliero nel Mediterraneo. La portaerei statunitense lampeggiò con il segnale luminoso, chiedendo: "Chi siete?" E il veliero rispose: "Nave scuola Amerigo Vespucci, Marina Militare Italiana"

Al che la risposta degli statunitensi fu: "Siete la nave più bella del Mondo"

#amerigovespucci #harbour #sea #sky #skyporn #sun #sunset #peripericatania #catania #cataniabedda #ig_sicilia #ig_sicily #ig_sicilia_ #igerssicilia #igerscatania #igersitaly #igerssicily #igers #igersitalia

Correva l’anno 1962 e la Portaerei Statunitense USS Indipendence, una nave che rivoluzionò completamente il mondo delle portaerei mondiali, incontro un veliero nel Mediterraneo. La portaerei statunitense lampeggiò con il segnale luminoso, chiedendo: "Chi siete?" E il veliero rispose: "Nave scuola Amerigo Vespucci, Marina Militare Italiana"

Al che la risposta degli statunitensi fu: "Siete la nave più bella del Mondo"

#amerigovespucci #harbour #sea #sky #skyporn #sun #sunset #peripericatania #catania #cataniabedda #ig_sicilia #ig_sicily #ig_sicilia_ #igerssicilia #igerscatania #igersitaly #igerssicily #igers #igersitalia

"Malafollia" l'antologia a cura di Antonella Ferrera (@giulioperroneditore) e il Premio letterario Goliarda Sapienza - Racconti dal carcere in un reading a cura di @francesco_montanari_official e con la partecipazione di @nicolagratteriofficial, procuratore, @robertoalajmo, scrittore e @antonellabferrera. "Useremo questo libro Malafollia per parlare di follia, di malavita e di criminalità" ha detto la Ferrera in apertura di serata. "Sono temi difficili e delicati - ha spiegato Gratteri -. Chi entra in carcere pensa a come uscirne o a  come cavarsela col processo. Spesso si aggrappa anche agli stregoni: il detenuto pur di uscire è infatti disposto a tutto. Esistono millantatori che organizzano piani per inventare malattie, certificazioni fasulle di gravi depressioni. Il medico disonesto descrive questa depressione che porta al suicidio e all'autolesionismo. Ma spesso, va detto, ci sono detenuti poveri che non possono farsi aiutare dai medici. E quelli ricchi che si possono pagare medici preparati, corruttibili e trovano modo di uscire dal carcere". Roberto Alajmo è intervenuto sul tema della follia legato al libro e alla sua sensibilità: "Il mio tentativo è quello di organizzare il caos e la follia, che non è controllabile. L'ammirazione per questi racconti da parte mia è soprattutto perché sono filtrati dall'esperienza del carcere. Potenzialmente questi detenuti sono dei grandissimi scrittori".
#ATVRagusa

"Malafollia" l'antologia a cura di Antonella Ferrera (@giulioperroneditore) e il Premio letterario Goliarda Sapienza - Racconti dal carcere in un reading a cura di @francesco_montanari_official e con la partecipazione di @nicolagratteriofficial, procuratore, @robertoalajmo, scrittore e @antonellabferrera. "Useremo questo libro Malafollia per parlare di follia, di malavita e di criminalità" ha detto la Ferrera in apertura di serata. "Sono temi difficili e delicati - ha spiegato Gratteri -. Chi entra in carcere pensa a come uscirne o a come cavarsela col processo. Spesso si aggrappa anche agli stregoni: il detenuto pur di uscire è infatti disposto a tutto. Esistono millantatori che organizzano piani per inventare malattie, certificazioni fasulle di gravi depressioni. Il medico disonesto descrive questa depressione che porta al suicidio e all'autolesionismo. Ma spesso, va detto, ci sono detenuti poveri che non possono farsi aiutare dai medici. E quelli ricchi che si possono pagare medici preparati, corruttibili e trovano modo di uscire dal carcere". Roberto Alajmo è intervenuto sul tema della follia legato al libro e alla sua sensibilità: "Il mio tentativo è quello di organizzare il caos e la follia, che non è controllabile. L'ammirazione per questi racconti da parte mia è soprattutto perché sono filtrati dall'esperienza del carcere. Potenzialmente questi detenuti sono dei grandissimi scrittori".
#ATVRagusa

"All'interno del libro racconto come mi sono avvicinato al rap, la musica che ha cambiato la mia vita. Io adesso con il rap ci mantengo una famiglia". Uno dei pionieri dell'hip hop in Italia si racconta attraverso il libro "Faccio la mia cosa" (@librimondadori). A vent'anni dalla pubblicazione del pezzo "Quelli che ben pensano" e attraverso le domande di @massimo_cirri, conosciamo Francesco prima di essere @frankiehinrgmc.
"Ho scritto il libro per rispondere alla domanda "come ho fatto?" e la risposta doveva essere per forza articolata".
#ATVRagusa

"All'interno del libro racconto come mi sono avvicinato al rap, la musica che ha cambiato la mia vita. Io adesso con il rap ci mantengo una famiglia". Uno dei pionieri dell'hip hop in Italia si racconta attraverso il libro "Faccio la mia cosa" (@librimondadori). A vent'anni dalla pubblicazione del pezzo "Quelli che ben pensano" e attraverso le domande di @massimo_cirri, conosciamo Francesco prima di essere @frankiehinrgmc.
"Ho scritto il libro per rispondere alla domanda "come ho fatto?" e la risposta doveva essere per forza articolata".
#ATVRagusa

“C’era una volta la Sinistra”. Il racconto scritto di D’Alema, Bertinotti, Occhetto e Bersani, contenuto nel libro di #AntonioPadellaro e @s.truzzi trova un pubblico straripante nel cortile della Prefettura. Ospite Massimo D’Alema. Possibilista Padellaro: “Io penso che ci sia ancora una Sinistra”. Poi ha aggiunto: “Bisogna essere leali con gli elettori, chi non vuole stare più nel PD ne esca. Bisogna ragionare su che cosa è oggi la Sinistra. Da dove bisogna ripartire, consapevoli da dove viene la Sinistra. Deve proporre qualcosa di nuovo per riavere i suoi elettori”. Rispondendo a Padellaro che ha fatto notare la forza politica di oggi della Lega, D’Alema ha risposto: “La Sinistra deve riprendere contatto, prendersi l’impegno con il mondo del lavoro”. Per ricostruire la Sinistra D’Alema propone anche cose semplici “come partire da seminari in cui confrontarsi con i sindacati che stanno nelle fabbriche accanto agli operai. Fino a quando ci sarà una società con le disuguaglianze, i soprusi, ci sarà la Sinistra”.
#ATVRagusa

“C’era una volta la Sinistra”. Il racconto scritto di D’Alema, Bertinotti, Occhetto e Bersani, contenuto nel libro di #AntonioPadellaro e @s.truzzi trova un pubblico straripante nel cortile della Prefettura. Ospite Massimo D’Alema. Possibilista Padellaro: “Io penso che ci sia ancora una Sinistra”. Poi ha aggiunto: “Bisogna essere leali con gli elettori, chi non vuole stare più nel PD ne esca. Bisogna ragionare su che cosa è oggi la Sinistra. Da dove bisogna ripartire, consapevoli da dove viene la Sinistra. Deve proporre qualcosa di nuovo per riavere i suoi elettori”. Rispondendo a Padellaro che ha fatto notare la forza politica di oggi della Lega, D’Alema ha risposto: “La Sinistra deve riprendere contatto, prendersi l’impegno con il mondo del lavoro”. Per ricostruire la Sinistra D’Alema propone anche cose semplici “come partire da seminari in cui confrontarsi con i sindacati che stanno nelle fabbriche accanto agli operai. Fino a quando ci sarà una società con le disuguaglianze, i soprusi, ci sarà la Sinistra”.
#ATVRagusa

L'accogliente spazio di Dictinne Bobok riceve appassionati d'arte e collezionisti con alcune delle eccellenti opere di Ginevra Buzzatta Russo. La sua incisione dell'Equilibrista, saluta gli interessati, con la sua precaria posizione, ludica metafora della vita!
Grazie all'interesse suscitato abbiamo deciso di protrarre la mostra ancora un'altra settimana. Gli interessati avranno modo di visitarla su appuntamento fino a sabato 22 giugno!

L'accogliente spazio di Dictinne Bobok riceve appassionati d'arte e collezionisti con alcune delle eccellenti opere di Ginevra Buzzatta Russo. La sua incisione dell'Equilibrista, saluta gli interessati, con la sua precaria posizione, ludica metafora della vita!
Grazie all'interesse suscitato abbiamo deciso di protrarre la mostra ancora un'altra settimana. Gli interessati avranno modo di visitarla su appuntamento fino a sabato 22 giugno!

Botta e risposta frenetico e appassionante.
Un matematico, #PiergiorgioOdifreddi, e un imprenditore, @oscarfarinetti, incantano una straripante Piazza San Giovanni, nell'incontro dedicato al loro libro "Dialogo tra un cinico e un sognatore" (@rizzolilibri). Ad intervistarli Telmo Pievani. "I cinici sono astemi e tirchi, non fanno figli per risparmiare - sostiene Farinetti- In casa hanno grandi congelatori. Io invece appartengo ai sognatori che ce la mettono tutta per riuscirci". "Io, cinico? - lo incalza Odifreddi - I veri sognatori sono spesso tante parole, ma poca praticità".
Religione, politica, economia: un incontro dalle tante tematiche affrontate senza mezzi termini da due grandi uomini italiani.
#ATVRagusa

Botta e risposta frenetico e appassionante.
Un matematico, #PiergiorgioOdifreddi , e un imprenditore, @oscarfarinetti, incantano una straripante Piazza San Giovanni, nell'incontro dedicato al loro libro "Dialogo tra un cinico e un sognatore" (@rizzolilibri). Ad intervistarli Telmo Pievani. "I cinici sono astemi e tirchi, non fanno figli per risparmiare - sostiene Farinetti- In casa hanno grandi congelatori. Io invece appartengo ai sognatori che ce la mettono tutta per riuscirci". "Io, cinico? - lo incalza Odifreddi - I veri sognatori sono spesso tante parole, ma poca praticità".
Religione, politica, economia: un incontro dalle tante tematiche affrontate senza mezzi termini da due grandi uomini italiani.
#ATVRagusa

Alla mostra di visual art " Sinistesie Cromatiche " l'artista Vincenzo Argento presenta studi inediti, trasparenze eteree di volti sognanti!
La mostra, che doveva concludersi oggi, 15 giugno, si protrae per una settimana. Sara visitabile per appuntamento in galleria.

Alla mostra di visual art " Sinistesie Cromatiche " l'artista Vincenzo Argento presenta studi inediti, trasparenze eteree di volti sognanti!
La mostra, che doveva concludersi oggi, 15 giugno, si protrae per una settimana. Sara visitabile per appuntamento in galleria.

#Brain di #DomenicoPellegrino